Felice Cascione, e quel vento che fischiava. L’ho seguito

In occasione del 25 aprile, riblogghiamo qui la presentazione del libro della giornalista di Repubblica Donatella Alfonso, che ha rispolverato una vecchia canzone partigiana che si crede di autore ignoto. Chi la scrisse, invece, fu Felice Cascione, comandante partigiano imperiese che perse la vita 25enne. La sua eredità è questa canzone ma non solo. Scopritelo tra le righe del libro! w il 25 aprile!

donatella alfonso

FISCHIA IL VENTO:layout Ho “incontrato” Felice Cascione, u Megu , o meglio il racconto che più persone me ne hanno fatto, in un percorso di almeno dieci anni. Tra Imperia, Alto, Vendone, Albenga, Savona…e poi  tutte le volte e tutte le voci che hanno cantato questa canzone. La sua canzone. Queste voci, questi racconti adesso sono diventati questo libro. Per ricordare Felice e gli altri come lui. Per farci portare su quel sentiero, come settant’anni fa. Quando c’era da costruire una libertà nuova. Che dei ragazzi e delle ragazze di vent’anni pensavano forse migliore di quella che è.

View original post 60 altre parole

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...