“Non è il Club Med” – Tutto quello che mi hanno detto pt.2

Etiopia italiana

Torna la rubrica del nostro uomo in giro per il globo. Dopo il Sudamerica, l’arrivo in Africa, più precisamente: Etiopia. Ecco “Tutto quello che mi hanno detto (e fatto), parte seconda.

Etiopia

Tassista 1: welcome in Africa!


L: grazie

Tassista 1: ci vediamo tra un mese e ne parliamo
(uno dei primi giorni una banda di bambini mi insegue tirandomi dei sassi e ridendo. Io cerco di scappare ma siamo a 2300 mt sul livello del mare, quasi mi viene una bolla nel cervello)
(al quarto weekend senza elettricità si sente distintamente il grido: non c’è internet, voglio morire, paese di m****)

L’Italia, le colonie
Dopo lunga conversazione in inglese

Tassista 2: eh ma che giro hai fatto, ma sei andato fino a Monza! [in italiano n.d.a.] 

L: ma parli italiano?! Dove l’hai imparato
?
Tassista 2: da quei ladri di Impregilo
Tassista 3: a me mi  piace la mafia ciò
(durante viaggio estenuante nel sud mi addormento in macchina. Mi risveglio per un sobbalzo e vedo dal finestrino una colonnina con un fascio littorio. Mi guardo intorno, savana fino all’orizzonte. Fascisti su marte)

Sconosciuto con macchina rotta in mezzo al deserto
S: are you italian?
L: yes
S: fuoco e martello!!
L: parli italiano!
S: casso si’ giuda!
(ad Addis Abeba c’è un club degli italiani, lo Juventus club. Il gestore è romano. Ci vanno gli italiani quando vogliono sentirsi a casa. Durante le partite della Roma si può anche sentire gridare: “a negro demmerdaaa”)

L: e poi abbiamo un po’ di ritardi sul progetto, sta burocrazia etiope…

Danese: e vabbe’, sei italiano, ci sarai abituato
Americana: non ci vado in taxi con gli italians, gridano troppo
S: maronna ecche è! (gridando e scalciando)
(al confine tra Etiopia e Somali, la scritta gigante su una casa: VIVA D’ANNUNZIO)

Lavoro
L: sara’ il caso di chiedere all’HQ la contabilità passata?

G: a Lore’, fatti li cazzi tua che già c’abbiamo casini

L: ma quali?
G: ma hai visto andò stamo aò
Lara: la parola che mi portero’ dentro dopo questo viaggio è…contraddizioni!
N: ma vaaaafffanculo va’
(dopo 15 giorni sempre in giro per la savana riesco addirittura a leggere il giornale seduto in fondo alla jeep. Quando torniamo sull’asfalto mi viene la nausea)
L: sono ormai 3 ore e mezza che lo aspettiamo, S. non viene
D: ha detto cinque minuti, vedrai che viene

S (arriva dopo 4 ore): come va ragazzi?

(5 mesi per l’autorizzazione a tagliare un albero secco, il giorno dopo ci rubano la legna)

Parlando su skype

S: Mi avevi detto un frase

Findanzato: ma quale

S: 7 parole, la ripetevi sempre

F: ma boh, ma che dici

S: QUANDO_TI_LAUREI…

F: quando ti laurei che?

S: QUANDO_TI_LAUREI_TI_COMPRO_UN_GIOIELLO!!!
F: e sti cazzi…

Parlando dell’autista

L: cosa faceva lui prima?
A: stava nei carri armati
L: pesante
A: e’ per questo che guida così
L: come si atterra col paracadute?

Autista: così (e saltella facendo il gesto della mitraglia)
(l’ultima notte in montagna a Goba si rompe il termometro del boiler, che così scalda l’acqua fino a far scoppiare la valvola di sicurezza e fare un buco nel controsoffitto. Succede che sento un fischio e poi un botto allucinante. Mi alzo in preda al panico e corro via. In bagno c’è la luce accesa. Apro la porta e vengo investito da una nube di vapore rovente. Dalla nube esce l’autista che saltella e fa il gesto della mitraglia, gasatissimo. La guardia non si è manco svegliata)

Diplomatico italiano, giovanissimo, a tavola
D: e poi questa cosa che ogni volta per entrare in aereo ti fanno stare in calzetti… anti-igienico!!
 Dietro di lui la cuoca che si scaccola (dopo una lunga trattativa con un politico locale, decido di non comprare il suo cavallo. Il giorno dopo viene nel nostro compound a farmi vedere una vacca. “Avresti 15 litri di latte fresco al giorno mio caro!”)

G: se alla riunione mette la pistola sul tavolo…e’ solo per scena. Non e’ cattivo, è di una generazione che ha sofferto, lui.

Convivenza
A cena 1:
L: che fai O. con sto computer?

O: sto guardando un documentario sul G sbot

L: cos’e’ il G sbot

M: intende il G-spot, il punto G
O: esatto (mente addenta un mela con lo sguardo da pazzo)

A cena 2:
O. mangia un peperoncino intero
L: ma anche voi somali mangiate i peperoncini così…come fate?

O: una volta non era così, ma mi hanno detto che hanno delle proprietà…che poi ti spiegherò
L: e da quando hai cominciato?

O: adesso (vacillando, quasi al punto di combustione)

Origliando una telefonata

S: la camera era devastata…abbiamo trovato il letto distrutto, carta di giornale che copriva il pavimento, cera, cenere…e bucce di banana ovunque!
L: ma di che stai parlando?

S: ma che ne so, è O. che è partito per la Mecca. Ha lasciato un casino…

R: e ora c’è il nuovo allenatore della nazionale. Lo pagano addirittura mille euro
L: beh non è sta gran cosa

R: open bar però!

Politica
G: ai tempi dell’invasione di Asmara…una figata! Di giorno in spiaggia e la notte…con le eritree!
L: e poi?

G: e poi mi hanno tirato una bomba a mano e son dovuto tornare
D: qui funziona così, o sei d’accordo…
F: o sei d’accordo!

D: ecco

Al bar 1
D: e ora costruiamo la diga sul Nilo! E gli togliamo l’acqua a quelli del Sudan. E poi sbam! (e si batte un pugno sulla coscia) all’Egitto…ah! ah! La vedranno! Sbum!

L: si ma ora calmati

Al bar 2
D: e queste nuove generazioni. Aprono un negozio di manghi e lo chiamano start-up, l’ho letto su internet

Al bar 3
D: ai tempi dell’imperatore…NON C’ERA MICA LA BIRRA EH (brindando al cielo)

Al bar 4
Mostrando le gigantografie appese alle pareti.
Barista: questi sono tutti i governanti: dall’imperatore fino al presidente, tutti!

L: e Mourinho che c’entra?
Barista: speriamo sia il prossimo

Al bar 5
D: e non e’ un caso se le ultime elezioni le abbiamo vinte col 98% dei voti!

L: proprio no, non e’ un caso

D: hai visto che mi dai ragione? Lasciamoli lavorare!

Lorenzo Ciancaglini

Leggi anche: Tutto quello che mi hanno detto pt.1

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...